Prof da Papa per protesta 'Buona Scuola

All'Angelus raduno a Roma e appello insegnanti della Fase B

(ANSA) - CAGLIARI, 13 MAR - Vicino all'obelisco di piazza San Pietro, davanti a Papa Francesco oggi c'era anche la Sardegna: una bandiera dei Quattro Mori e un trolley per ribadire che gli insegnanti assunti con la Buona Scuola non vogliono lavorare lontano da casa, oltre il mare, senza mariti, mogli e figli.
    C'erano rappresentanti di Campania, Sicilia, Puglia e tante regioni soprattutto del sud. All'Angelus per l'Isola, in rappresentanza del Movimento delle "Valigie del 10 agosto", anche Francesco Briotti, compagno di una docente che per ora lavora nell'Isola ma che da luglio dovrà trasferirsi a Reggio Emilia.
    "Una esperienza importante - spiega Briotti all'ANSA - con persone provenienti da tutta Italia accomunate da una stessa sorte: quella di essere schiacciate da meccanismi sicuramente da rivedere". Ora la battaglia continua: una delegazione sarà domani al ministero dell'Istruzione per consegnare un documento che ribadisce l'esigenza di trovare correttivi che consentano agli insegnanti di non allontanarsi troppo da casa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA