Morti Lugo, oggi sentenza per infermiera

Daniela Poggia accusata di aver ucciso paziente con il potassio

(ANSA) - RAVENNA, 11 MAR - Dopo quasi tre ore di repliche tra le parti, i giudici della corte d'assise di Ravenna verso le 12.30 si sono ritirati in camera di consiglio per decidere sul caso di Daniela Poggiali, la 44enne ex infermiera dell'ospedale Umberto I di Lugo, nel ravennate, accusata di avere ucciso una sua paziente 78enne iniettandole la mattina dell'8 aprile 2014 una dose letale di potassio.
    Il presidente della corte, Corrado Schiaretti, ha detto che i giudici usciranno tra circa quattro ore. La Procura ha chiesto per l'imputata l'ergastolo più l'isolamento diurno per un anno e mezzo. Mentre la difesa ha chiesto l'assoluzione piena.
    L'imputata non ha rilasciato dichiarazioni prima che la corte si ritirasse.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA