Morti Lugo: ergastolo per l'infermiera

Era accusata di aver ucciso una paziente con iniezione potassio

(ANSA) - RAVENNA, 11 MAR - Ergastolo. Dopo quasi otto ore di camera di Consiglio, è questa la sentenza dei giudici della corte d'assise di Ravenna che hanno usato la pena massima per chiudere il caso di Daniela Poggiali, la 44enne ex infermiera dell'ospedale Umberto I di Lugo, nel ravennate, accusata di avere ucciso una sua paziente 78enne iniettandole la mattina dell'8 aprile 2014 una dose letale di potassio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA