Migranti:Emiliano,prenderli su traghetti

Governatore Puglia, 'unico modo per ridurre velocità flusso'

(ANSA) - BARI, 11 MAR - Ricordando un suo recente intervento in un dibattito sull'immigrazione, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha detto che "per evitare problemi, laddove dovessero verificarsi, di pressione di migranti alle nostre frontiere, noi dobbiamo mandare i traghetti a prenderli.
    Non ci sono alternative perché bisogna ridurre la velocità del flusso. E sulle navi dobbiamo far lavorare la polizia giudiziaria per capire con chi abbiamo a che fare". Emiliano lo ha detto intervenendo a un convegno, in corso a Bari, sulle carceri e la funzione rieducativa della pena. Emiliano ha poi detto che "non funziona fare reticolati per fermare i migranti, perché i fenomeni migratori dureranno per cinquant'anni, come minimo". "Non possiamo negare diritti a chi viene da noi per chiedere sicurezza, aiuto, per scappare da una guerra - ha concluso Emiliano - noi siamo una Repubblica democratica della quale sono orgoglioso di essere stato servitore in diverse funzioni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA