Fiori su pista dove morto figlio,multato

Per aver calpestato tracciato chiuso, respinto ricorso da Comune

(ANSA) - CORTINA (BELLUNO), 10 MAR - Multato per aver portato un mazzo di fiori sulla pista da sci dove era morto il figlio.
    Il Comune di Cortina d'Ampezzo ha respinto il ricorso di Mauro Rossato, un ingegnere di Mestre padre del piccolo Andrea di 9 anni, scomparso cinque anni fa schiantandosi contro un albero con gli sci su una pista della Tofana che da allora è stata chiusa. Proprio quel provvedimento di chiusura per quel tracciato ritenuto pericoloso, per gli agenti in servizio sulle nevi ampezzane è alla base della multa inflitta a Rossato nell'inverno 2015.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA