Confiscati 45 mln beni a imprenditore

Operante in Toscana e Calabria in settori sanità e immobiliare

(ANSA) - CATANZARO, 9 MAR - Beni per 45 milioni, tra aziende, società, immobili, autoveicoli e rapporti finanziari, sono stati confiscati ad un imprenditore calabrese dagli uomini della Dia di Reggio Calabria e del Nucleo di polizia tributaria della Gdf di Firenze e Pistoia. Il provvedimento è stato emesso dalla Dda di Reggio Calabria.
    Dalle indagini è emerso che l'imprenditore operava, in maniera occulta, nel settori della sanità privata calabrese, gestendo case di cura e centri riabilitativi, e in quello immobiliare, attraverso imprese attive sia in Toscana che in Calabria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA