8 Marzo: sono 15.472 le donne in Polizia

Disinnescano ordigni, guidano aerei ed elicotteri

(ANSA) - ROMA, 8 MAR - Disinnescano ordigni, guidano elicotteri, partecipano a operazioni sotto copertura, poi tornano a casa e fanno le madri. Sono le donne della Polizia di Stato sempre più numerose e sempre più in posti delicati e di comando. Aumentate in maniera esponenziale sono arrivate oggi ad essere 15.472.
    Negli ultimi 10 anni la percentuale delle donne in divisa è cresciuta dell'1,8% sul totale degli appartenenti, fino ad avere nel 2015, per ogni 100 operatori, 15 donne, a fronte delle 13 nel 2005. E' quintuplicata la loro presenza (da 50 a 253) nei ruoli dirigenziali e direttivi, mentre in quelli dei funzionari è aumentata del 4,9% (da 813 a 915). Alto anche il livello di scolarizzazione (sono laureate 23 donne su 100) rispetto agli uomini (10 su 100). Al Nocs, il Nucleo operativo centrale di sicurezza, tra le teste di cuoio ci sono un vice comandante donna e una superpoliziotta. A disinnescare ordigni esplosivi sono sei donne in tutta Italia mentre 62 sono i piloti rosa dei Reparti volo, anche alla guida degli aerei.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA