8 marzo, danni a monumento Lea Garofalo

Sindaco depone fiori e scopre fatto, episodio è stato denunciato

(ANSA) - PETILIA POLICASTRO (CROTONE), 8 MAR - Il monumento che ricorda Lea Garofalo, la testimone di giustizia uccisa dalla 'ndrangheta nel 2009 ed il cui cadavere fu dato alle fiamme, è stato danneggiato da sconosciuti a Petilia Policastro. Il danneggiamento è stato scoperto stamane dal sindaco del comune crotonese, Amedeo Nicolazzi.
    Il primo cittadino, stamane, in occasione della festa delle donne, si è recato presso il monumento per deporre dei fiori ed ha scoperto i danni. In particolare è stato rubato un faretto e sono state divelte delle pietre poste intorno al masso che ricorda la figura della testimone di giustizia. Sul danneggiamento è stata presentata denuncia.
    Il monumento a Lea Garofalo è stato realizzato nel 2014 e si trova alle porte di Petilia Policastro. "Sono addolorato - ha detto il sindaco - per quanto è accaduto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA