Peschereccio affonda in Puglia, un morto

La vittima ha 60 anni. Il naufragio al largo di Trani

(ANSA) - TRANI, 7 MAR - Un peschereccio, con a bordo due persone, il comandante, un uomo di 62 anni, Giovanni Tedeschi, e suo figlio di 20 anni, è affondato al largo del porto di Trani, probabilmente a causa delle condizioni del mare non favorevoli.
    L'anziano, le cui condizioni erano apparse ai soccorritori da subito critiche, è morto. Suo figlio, invece è salvo, anche grazie all'intervento di alcuni pescatori che si sono accorti di quanto stava accadendo. E' accaduto oggi a circa dodici miglia dal porto. L'imbarcazione affondata, però, riferiscono dalla Capitaneria di porto, non avrebbe dovuto prendere il largo, perché diffidata dal locale ufficio circondariale marittimo a lasciare la banchina. Non è noto quale sia il motivo. Solo venerdì scorso, sempre a Trani, ha perso la vita un sub, impegnato a pescare in condizioni meteo marine critiche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA