Truffa a Asl Sassari, arrestato medico

Operazione Nas, ai domiciliari anche la moglie-segretaria

(ANSA) - SASSARI, 5 MAR - Un medico di base, con ambulatorio a Porto Torres (Sassari) e la moglie, che gli fa da segretaria, sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Sassari. Ai domiciliari sono finiti Antonio Vincenzo Piglioni, di 60 anni, e Loredana Derudas, di 50. Sono accusati di truffa aggravata in danno del sistema sanitario nazionale, falso, frode in pubbliche forniture, interruzione di pubblico servizio ed esercizio abusivo della professione sanitaria.
    Secondo quanto accertato dall'indagine avviata nel maggio dello scorso anno dalla Procura di Sassari, sarebbe emerso un articolato sistema di false attestazioni predisposte dal medico e dalla moglie, finalizzato a chiedere rimborsi al Servizio sanitario regionale per prestazioni assistenziali mai realmente effettuate, come visite domiciliari a persone non deambulanti o in assistenza domiciliare integrata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA