Yara: in aula scontro su e-mail

Ennesimo duro confronto tra difesa, accusa e parti civili

(ANSA) - BERGAMO, 4 MAR - E' andato in scena un duro scontro tra difesa, accusa e parti civili, nell'aula del processo a Massimo Bossetti per l'omicidio di Yara Gambirasio, relativo ad alcune e-mail inviate dall'amministratore delegato di Hacking Team, David Vincenzetti a personale interno alla società e ad investitori in cui il manager scriveva di presunte congratulazione da parte del Ros dei carabinieri riguardo la soluzione del caso. Le mail lette dai legali di Bossetti erano dei giorni successivi al fermo del muratore di Mapello, il 14 giugno del 2014. Il pm Letizia Ruggeri e i legali di parte civile si sono opposti alla lettura delle mail perchè ''non sappiamo da dove provengano''. I difensori hanno spiegato che i documenti erano stati ricavati dal sito di Wikileaks.org. La lettura delle mail per i legali aveva rilevanza in relazione alla testimonianza di due carabinieri, che avevano estrapolato, nelle fasi iniziali dell'inchiesta i dati contenuti nei pc nella disponibilità della famiglia Bossetti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA