Tafferugli Bologna, fine obblighi a Tpo

Liberi De Pieri, Cipriano e Ceresi, lo decide il Riesame

(ANSA) - BOLOGNA, 4 MAR - Niente più obbligo di firma giornaliero: i tre esponenti del centro sociale bolognese Tpo Gianmarco De Pieri, Roberto Cipriano e Christopher Ceresi sono liberi. Lo ha deciso il tribunale del Riesame, accogliendo il ricorso dei difensori contro la decisione del Gip, che a fine gennaio aveva revocato gli arresti domiciliari, ma aveva disposto comunque una misura.
    I tre, rappresentati dagli avvocati Elia De Caro, Simone Sabattini, Libero Mancuso e Andrea Gaddari, sono indagati per il coinvolgimento nei tafferugli dei 5 ottobre 2014, dopo la manifestazione delle 'Sentinelle in piedi' e negli scontri in occasione della presenza in città del Governatore di Bankitalia Ignazio Visco, il 18 ottobre 2014.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA