Provvidenza: Cozzi aggredito, un arresto

L'uomo fa parte gruppo di 30 persone, è accusato di estorsione

(ANSA) - BARI, 3 MAR - Uno dei presunti componenti il gruppo che, il 15 febbraio scorso, ha aggredito Bartolomeo Cozzi, commissario straordinario dell'ente religioso Casa Divina Provvidenza di Bisceglie (Bat), è stato arrestato da carabinieri e Gdf. Un'aggressione, secondo quanto emerso nel corso delle indagini, messa in atto da circa una trentina di persone, tutte in corso di identificazione. Il provvedimento d'arresto è stato disposto dalla magistratura tranese che ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare per estorsione aggravata, minaccia e violenza.
    Sull'ente religioso, la Guardia di Finanza di Bari, coordinata dalla Procura della Repubblica di Trani, ha condotto indagini relative al crack di circa 500 milioni di euro (operazione Oro Pro Nobis del giugno 2015), subìto dalla Congregazione Ancelle Divina Provvidenza, oggi in amministrazione straordinaria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA