Schiaffi e minacce a donna, arrestato

Dice ai Cc nel Bolognese, 'son cose che capitano tra conviventi'

(ANSA) - BOLOGNA, 1 MAR - Per gelosia ha preso a schiaffi e minacciato di morte la compagna e, quando i carabinieri lo hanno fermato, ha tentato di sdrammatizzare, dicendo che "sono cose che capitano tra conviventi". E' successo lunedì sera a Budrio, nel Bolognese, dove un 38enne originario di Salerno è stato arrestato per maltrattamenti. L'arresto è stato convalidato e il giudice ha disposto un divieto di avvicinamento ai luoghi normalmente frequentati dalla donna, con obbligo di mantenere una distanza di almeno 100 metri da lei.
    Era stata la vittima ad allertare il 112 e a riferire ai militari che il compagno, dopo averla picchiata, l'aveva minacciata con un coltello da cucina e poi si era allontanato.
    L'uomo poi le avrebbe telefonato, 'consigliandola' di chiamare i carabinieri perché stava tornando a uccidere lei e la figlia avuta con l'ex marito. Il 38enne è stato bloccato poco dopo sotto casa di lei.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA