Papa: salvezza non arriva da cordate

S.Marta. Non ci salvano potere, ricchezza, compromessi con mondo

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 29 FEB - "Nel nostro immaginario, la salvezza deve venire da qualcosa di grande, da qualcosa di maestoso; solo ci salvano i potenti, quelli che hanno forza, che hanno soldi, che hanno potere: questi possono salvarci". Lo ha detto il Papa nella messa a Santa Marta, citando "i sadducei che cercavano la salvezza nei compromessi con i poteri del mondo, con l'Impero ... gli uni con le cordate clericali, gli altri con le cordate politiche, cercavano la salvezza così". "Ma il popolo - ha rimarcato Papa Bergoglio - aveva fiuto e non credeva. Credeva a Gesù perché parlava con autorità".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA