Preside chiama polizia per caso bullismo

Intervento agenti ha evitato che atti persecutori proseguissero

(ANSA) - COSENZA, 28 FEB - Uno studente di una scuola media di Cosenza ha segnalato al preside dell'istituto gli atti di bullismo cui lo sottoponevano da qualche tempo quattro compagni.
    Il dirigente, dopo avere constatato la veridicità della segnalazione, ha telefonato al 113 per informare la polizia dell'episodio. Il personale della Questura di Cosenza, sotto le direttive del questore Luigi Liquori, ha avviato le indagini per identificare i responsabili degli atti di bullismo. Sono stati anche attuati dei servizi di controllo che hanno evitato che continuassero le persecuzioni ai danni dello studente che si era rivolto al preside.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA