Generale Ros,Veapi braccio destro Bosnic

Imam bosniaco era vertice del reclutamento Isis in Europa

(ANSA) - VENEZIA, 26 FEB - Ajahn Veapi, 38 anni, il macedone fermato a Mestre con l'accusa di arruolamento con finalità di terrorismo internazionale sarebbe il braccio destro del 'grande burattinaio' dell'Isis in Europa Husein Bosnic, imam itinerante bosniaco attualmente in carcere in Bosnia. Lo ha indicato a Venezia il generale Giuseppe Governale comandante del Ros antiterrorismo. "Bosnic - ha spiegato Governale - era il vertice del reclutamento, un vero e proprio ideologo della lotta armata jhadista che si prefiggeva la creazione di uno stato islamico nei Balcani. Proprio per questo - ha precisato l'alto ufficiale - si serviva di alcune persone di origine balcanica per fidelizzare all'Isis e inviare in zone di combattimento. Tra questi Yeapi era divenuto il suo referente per l'Italia nord-orientale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA