Duplice omicidio e suicidio a Rovigo

Uccide ex moglie,suocera e si suicida con revolver davanti figli

(ANSA) - ROVIGO, 26 FEB - Tre morti ed un ferito con colpi d'arma da fuoco in una tragedia avvenuta questa sera in un canile a Rovigo e che, solo a distanza di qualche ora dal ritrovamento dei corpi, comincia ora a chiarirsi. Un 41enne albanese, 'Rino' Begu, avrebbe fatto fuoco con un revolver nella casa della custode della struttura uccidendo l'ex moglie, Rosica Montana, 31enne e la suocera Maria Askarov 51enne (entrambe moldave), ferendo poi gravemente il compagno di quest'ultima di nazionalità uzbeka, e infine uccidendosi con la stessa arma.
    Tutto davanti al fratello di Rosica, un 17enne rimasto illeso, e ai suoi due figli, di 2 e 11 anni. Proprio la difficoltà dell'uomo nel poter vedere i figli dopo essersi lasciato con la giovane donna sarebbe all'origine del duplice omicidio e del suicidio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA