Panebianco, occupata 'Scienze politiche'

Contestata negazione aula e politica estera, convocata assemblea

(ANSA) - BOLOGNA, 25 FEB - Il collettivo Cua ha occupato la vicepresidenza della facoltà di Scienze Politiche in Strada Maggiore a Bologna. Gli antagonisti, circa 15, che nei giorni scorsi hanno contestato il professore Angelo Panebianco, hanno discusso con il prorettore dell'università, Mirko Degli Esposti, in modo acceso nell'ufficio.
    "Le aule le avete sempre avute", ha detto il prorettore rispondendo al collettivo, che lamenta di non avere avuto un'aula per un'assemblea. I ragazzi hanno anche criticato la politica estera italiana davanti alle telecamere (aspetto della protesta che considerano principale), ma il prorettore ha preferito tenere la discussione sul tema della disponibilità delle aule. Il collettivo ha dato appuntamento alle 16 per un'assemblea in ateneo, che però non è autorizzata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA