Bindi, Scu fa welfare con consenso gente

Conclusa la tre giorni salentina della Commissione antimafia

(ANSA) - LECCE, 24 FEB - "E' una mafia che grazie ai soldi riesce a creare consenso tra la gente, a farsi amica della gente. Una Scu che diventa welfare, sostituendosi allo Stato. La storia ci insegna che è questo è un salto di qualità che deve essere indagato". Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, chiudendo i lavori della tre giorni salentina della Commissione antimafia. "Ci sono troppe poche denunce per usura - ha proseguito Bindi - quando sappiamo che il fenomeno esiste. La domanda allora è: è usura o accordo? O è disponibilità a un reciproco scambio, anche pagando tassi onerosi ma in tempo di crisi chi ha soldi rischia di non essere più un usuraio ma semplicemente uno che fa credito".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA