Attentati Sardegna: focus al Viminale

Osservatorio concorda,più uomini e mezzi per combattere fenomeno

(ANSA) - CAGLIARI, 24 FEB - Prevenzione e azioni di contrasto: sono le due parole chiave per cercare di rispondere agli attentati contro gli amministratori locali, che arrivano dall'insediamento dell'Osservatorio nazionale sul fenomeno, convocato a distanza di pochi giorni dai due atti intimidatori ai danni dei sindaci di Norbello (Oristano) e Desulo (Nuoro).
    L'organismo si è riunito nel pomeriggio al Viminale, alla presenza, tra gli altri, del ministro Alfano. Al tavolo, come componente dell'Osservatorio, il presidente di Anci Sardegna Pier Sandro Scano.
    "E' positivo il fatto che oggi non ci sia stata una cerimonia per la prima riunione dell'organismo, ma che ci siamo confrontati con concretezza - sottolinea Scano - Da questo metodo di lavoro sono scaturite già due indicazioni: esistono tipologie molto diverse dello stesso fenomeno nelle singole Regioni e quindi vanno combattute con strumenti modellati su quelle realtà. Il ministro, inoltre, ha ipotizzato la trasformazione in decreto legge del ddl sulla sicurezza urbana".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA