Botte a disabili:Aias,'chi sbaglia paga'

Salvatore Nicitra a Decimomannu,'vicenda triste, non capiti più'

(ANSA) - CAGLIARI, 20 FEB - "Il nostro interesse e la nostra responsabilità più importante sono di verificare cosa non ha funzionato ed evitare che si possano verificare fatti di questo genere. Quello che è accaduto è una vicenda triste e bruttissima, ci dissociamo completamente da comportamenti di questo tipo". Lo ha detto il presidente nazionale dell'Aias, Salvatore Nicitra, arrivato in Sardegna dopo la bufera piombata sull'Aias di Decimomannu (Cagliari), per i maltrattamenti ai disabili psichici che hanno portato alla sospensione di 14 tra amministratori e operatori. Oggi a Cagliari si è tenuta la Giunta nazionale dell'Aias e nel pomeriggio il presidente ha voluto fare personalmente un'ispezione nel centro finito sotto i riflettori. "Abbiamo la responsabilità morale per ciò che è successo e abbiamo la responsabilità di fare tutto ciò che è possibile per evitare che questo si ripeta nuovamente" - ha aggiunto Nicitra.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA