Sigilli a beni per 800mila euro a Andria

Si tratta di 5 immobili e 2 società riconducibili a trafficante

(ANSA) - ANDRIA, 19 FEB - La Dia di Bari ha sequestrato beni per un valore di oltre 800.000 euro riconducibili ad un pregiudicato andriese, Giuseppe Quacquarelli, di 56 anni. Questi è stato più volte arrestato - è detto in una nota - per associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga e condannato, con sentenza definitiva, nell'ambito dell'operazione 'Castel del Monte', in qualità di promotore ed organizzatore, di una associazione finalizzata al traffico di eroina e cocaina.
    Il decreto di sequestro - che ha riguardato cinque immobili di Andria, due società di vendita al dettaglio di abbigliamento, conti correnti bancari e quattro veicoli - è stato disposto nell'ambito di una misura di prevenzione personale e patrimoniale della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Trani su proposta della Dda. Le indagini sul patrimonio dell'intero nucleo familiare del pregiudicato hanno permesso di accertare la sproporzione tra i redditi dichiarati da Quacquarelli e il suo tenore di vita.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA