Bullismo: mamma chiede aiuto a preside

A maggio ragazzina colpita con ghiaia,a Carnevale sputi e offese

(ANSA) - MILANO, 18 FEB - A maggio era stata colpita con manciate di ghiaia, a Carnevale l'hanno riempita di offese e insulti, arrivando persino a sputarle addosso. Stanca di vedere la figlia di 14 anni bersagliata dai bulli, una mamma ha scritto una lettera alla preside della scuola media frequentata dalla sua bambina, chiedendo aiuto. La ragazzina di 14 anni, affetta da lievi disturbi e iperattiva, lo scorso maggio era stata colpita con manciate di ghiaia ai giardinetti da alcuni coetanei. Era stata trasportata al Pronto soccorso del San Paolo da cui era uscita con una prognosi di 4 giorni. Poi lo scorso sabato, alla festa di Carnevale, è stata bersaglio di offese, insulti e parolacce e qualcuno le ha sputato addosso. Dopo aver scoperto che i ragazzini che avevano preso di mira la figlia frequentano la sua stessa scuola, dove la perseguitano con prese in giro e insulti, la mamma ha scritto alla preside, chiedendo un suo intervento "al fine di stroncare una volta per tutte questi episodi di bullismo nella sua scuola".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA