Rizzi, con affari mi pago il mutuo

Consigliere intercettato,da ospedale in Brasile mi aspetto 2 mln

(ANSA) - MILANO, 17 FEB - Dalle intercettazioni e dagli atti dell'inchiesta della Procura di Monza sulla sanità lombarda emerge che il consigliere regionale lombardo ed ex senatore leghista Fabio Rizzi percepiva "circa 8.000 euro" al mese e "di questi ne versa 1.500 alla Lega Nord e 5.000 di mutuo". E proprio per pagare quel mutuo, come risulta da una telefonata tra il politico e la compagna, Rizzi era in attesa di "operazioni giuste" con cui sarebbe riuscito "ad estinguere i mutui".
    In particolare, come emerge da un'intercettazione dell'8 agosto scorso, Rizzi spiegava che "dall'ospedale pediatrico, cioè dall'ospedale in Brasile, potrebbero venir fuori un paio di milioni a testa". E ancora diceva alla compagna, Lidia Pagani, anche lei arrestata: "Ci sono due o tre operazioni grosse in ballo". E la moglie: "Si, ma cosa intendi per grosse? Come entrata...". Rizzi: "Qualche milione di euro". Pagani: "Da dividere in quanti?". Rizzi: "Tre". E parla anche di "una compravendita di zucchero per la Russia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA