Catamarano italiano in Antartide

Impresa di Giambattista e Valentina Zotta su 'Angelique II'

(ANSA) - GENOVA, 17 FEB - Per la prima volta nella storia della marineria italiana un catamarano ha superato il Circolo polare antartico. L'impresa è riuscita a Giambattista Giannoccaro e Valentina Zotta, marito e moglie, con Angelique II, un catamarano Outremer 55, lungo 17 metri e largo 8, costruito dall'omonimo cantiere francese. Il Tricolore a bordo di una imbarcazione era arrivato in quella parte remota del globo nel 1969 sullo yacht San Giuseppe II del comandante Aimone Cat. La coppia italiana, che era salpata dal Mediterraneo nel 2013, ha superato il circolo polare Antartico ieri.
    L'equipaggio, oltre agli armatori, è composto da sei giovani di differenti nazionalità, tutti senza precedenti esperienze di navigazione, che si sono alternati per periodi di alcuni mesi.
    Giambattista e Valentina, lui catanese trapiantato a Milano e lei milanese, hanno lanciato un progetto formativo, The Lifetime Cruise Academy, indirizzato a giovani, che per un periodo di due-tre mesi, diventano parte integrante dell'equipaggio di Angelique II.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA