Processo Ber Banca, Pm chiede 4 condanne

Fino a due anni e nove mesi per gli ex vertici dell'istituto

(ANSA) - BOLOGNA, 8 FEB - Il Pm Antonello Gustapane ha concluso la propria requisitoria chiedendo quattro condanne nel processo 'Ber Banca', in corso davanti al tribunale collegiale di Bologna. Le richieste sono di due anni e nove mesi per Alberto Maffei Alberti, ex presidente dell'istituto commissariato nel 2009 e poi rilevato da Intesa San Paolo quando stava per fallire; due anni e tre mesi per Carlo Valli, ex presidente del collegio sindacale; un anno e nove mesi per due sindaci, Cosimo Sasso e Franco Stupazzini.
    A vario titolo sono contestati i reati di false comunicazioni sociali, aggiotaggio, falso in scrittura privata e in prospetto informativo e alla Consob e truffa aggravata. Persone offese, oltre a azionisti, anche Consob, Bankitalia, Nicoletta Mantovani e la figlia avuta con Luciano Pavarotti. Nella prossima udienza, a metà marzo, parleranno le difese. A processo c'era anche l'ex dg Paolo Lelli, recentemente deceduto, motivo per cui verrà dichiarata l'estinzione delle imputazioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA