Papa: costruire ponti

Tweet sulla misericordia, "Il Padre cerca ognuno personalmente"

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 8 FEB - "Bisogna costruire" ponti, perché "aiutano la pace", non "muri". Così Papa Francesco in un incontro a Casa Santa Marta, di cui riferisce il Corriere della Sera, in vista dell'incontro col patriarca di Mosca Kyrill a Cuba. "Ho solo detto che volevo incontrare e riabbracciare i miei fratelli ortodossi", dice Bergoglio, "Sono stati due anni di trattative di nascosto, ben condotte da vescovi bravi". Poi il Papa parla dei migranti: "L'Europa è come Sara", la moglie di Abramo, che "prima si spaventa ma poi sorride di nascosto", con la speranza che essa "sorrida di nascosto" agli immigrati.
    Il pontefice sottolinea che l'Europa "deve e può riformarsi".
    "Si è rotto un sistema educativo: quello che trasmetteva i valori dai nonni ai nipoti, dai genitori ai figli". Bisogna "ricostruirlo", dice Francesco.
    Oggi il Papa lancia un tweet sulla misericordia: "Entrare dalla Porta Santa significa scoprire la profondità della misericordia del Padre che cerca ognuno personalmente".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA