Corruzione,sindaco Brindisi si è dimesso

Dopo arresto anticipa consiglieri che lasceranno in mattinata

(ANSA) - BRINDISI, 8 FEB - Ha anticipato i consiglieri comunali e ha rassegnato le dimissioni 'irrevocabili' dalla carica di sindaco di Brindisi alle 8 di questa mattina Mimmo Consales, agli arresti domiciliari con l'accusa di corruzione per una presunta tangente di 30.000 euro nel settore dei rifiuti. In mattinata è prevista da parte dei notai la consegna delle firme dei consiglieri comunali che hanno deciso di dimettersi in massa. Il consiglio sarà quindi sciolto subito dopo: le dimissioni del sindaco sarebbero comunque diventate effettive tra venti giorni. Il passo indietro dei componenti dell'assise consentirà a Brindisi di andare al voto a giugno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA