Papa, nuovi schiavi rompano loro catene

Oggi Giornata per la vita, società va aiutata a difenderla

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 7 FEB - Abbiamo "tutti l'opportunità di aiutare i nuovi schiavi di oggi a rompere le pesanti catene dello sfruttamento per riappropriarsi della loro libertà e dignità. Penso in particolare a tante donne e uomini, e a tanti bambini! Occorre fare ogni sforzo per debellare questo crimine e questa intollerabile vergogna". Papa Francesco lo ha detto all' Angelus ricordando che domani si celebra la Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta delle persone.
    "Mi unisco ai Vescovi italiani - ha poi affermato ricordando che oggi in Italia si celebra la Giornata per la vita - per auspicare da parte dei vari soggetti istituzionali, educativi e sociali un rinnovato impegno in favore della vita umana dal concepimento al suo naturale tramonto. La nostra società va aiutata a guarire da tutti gli attentati alla vita, osando un cambiamento interiore, che si manifesta anche attraverso opere di misericordia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA