Condizioni invivibili, nave bloccata

Ferma in porto Oristano, equipaggio senza acqua e materassi

(ANSA) - ORISTANO, 7 FEB - Una motonave battente bandiera russa, la Sibirskly 1212, con equipaggio russo e ucraino, è bloccata da ieri pomeriggio nel porto di Oristano a seguito dei risultati negativi dei controlli sulle condizioni igieniche e di sicurezza previsti dal Memorandum di Parigi del 1982.
    Un team specializzato della Capitaneria ha accertato che a bordo della motonave, lunga 128 metri e con un carico di polpa di barbabietola in pellet, gli standar di lavoro e di vita dell'equipaggio sono molto lontane da quelle indicate nelle convenzioni internazionali. Tra le più rilevanti: acqua potabile insufficiente per tutto l'equipaggio, mancanza di acqua calda in alcune cabine, poche docce, letti senza materassi, locale infermeria occupato da un marinaio, fili elettrici scoperti.
    La motonave non potrà lasciare il porto di Oristano fino a quando non saranno ristabilite le condizioni minime per garantire idonee condizioni di vita e di lavoro a bordo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA