Sedicenne accoltellato a Milano in tentata rapina

Presto dimesso da ospedale. E' accaduto in Stazione Centrale

Il sedicenne ferito questa mattina durante una rapina in stazione Centrale, a Milano, ha riportato un taglio all'addome destro e uno alla gamba destra, entrambi superficiali. Non avranno bisogno di punti di sutura e quindi dopo alcune ore di osservazione sarà dimesso. Al preside dell'istituto dove studia, che poi ha avvertito la polizia, ha raccontato di essere stato avvicinato da un uomo di circa 40 anni con un giubbotto nero che gli ha chiesto soldi e cellulare. Il ragazzo avrebbe reagito e a quel punto sarebbe stato colpito con un coltellino. La polizia sta visionando i filmati degli impianti di sorveglianza per individuare l'aggressore.

Un ragazzo di 16 anni è stato ferito, stamani, a Milano, mentre si recava a scuola. E' accaduto in Stazione Centrale, dove il giovane ha subito un tentativo di rapina ed è stato anche picchiato. Il ferito, colpito a un fianco con un coltellino, non si troverebbe in pericolo di vita. Secondo le prime informazioni sulla dinamica dei fatti, è stato lo stesso ragazzo a raggiungere la scuola, l'istituto dei Salesiani che si trova non distante dalla stazione, in via Copernico. Lì ha chiesto aiuto a una pattuglia di militari che hanno chiamato il 118. Alla polizia il giovane ha raccontato di essere arrivato in treno come ogni mattina intorno alle 8, e di essersi recato nelle toilette della stazione dove è stato avvicinato da un uomo, a suo dire straniero, che gli ha intimato di consegnare il cellulare e i soldi. Lui ha reagito ed è stato prima picchiato e poi accoltellato. E' stato trasportato in codice giallo a Niguarda. Avrebbe riportato ferite di striscio all' addome laterale e a una gamba

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA