Ambulanza in strada, sanitari aggrediti

Nel grossetano. Direttore Usl, 'è mancanza di senso civico'

(ANSA) - GROSSETO, 4 FEB - Aggrediti un medico e infermieri del 118 durante un intervento di soccorso a Montepescali (Grosseto).
    L'ambulanza è intervenuta in soccorso di un paziente con una crisi respiratoria. L'autista ha parcheggiato il mezzo in strada, bloccando il traffico. Dopo l'intervento, quando gli operatori del 118 sono tornati all'ambulanza hanno trovato alcune persone, a bordo di auto rimaste ferme, che hanno cominciato a offendere i soccorritori, tirando sassi, perché la strada era bloccata. "L'aggressione di cui sono stati vittima i sanitari e il volontario di servizio sull'ambulanza del 118 è un episodio che denota un'assoluta mancanza di senso civico e di rispetto verso gli altri", ha detto il direttore generale della Usl Toscana Sud-Est, Enrico Desideri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA