Sindaco Quarto, commissione accesso atti

Per dire forte e chiaro che la camorra qui non ha spazio

(ANSA) - NAPOLI, 3 FEB - "Per far sì che si dica forte e chiaro che a Quarto la camorra non ha trovato, né troverà spazio, e perché non possano esservi dubbi di alcun genere sull'operato della mia Amministrazione sono stata proprio io a chiedere che per il Comune di Quarto venga predisposta una Commissione di accesso agli atti". Lo ha reso noto il sindaco dimissionario di Quarto (Napoli), Rosa Capuozzo.
    La Capuozzo ha presentato le dimissioni giorni fa dopo una bufera scatenatasi per una inchiesta che ipotizza il "peso" anche del voto della camorra nelle comunali che portarono alla sua elezione.
    "In genere - spiega - la Commissione di Accesso agli atti è un provvedimento previsto per un'amministrazione che ha operato male e soprattutto per quelle con sospette infiltrazioni. Nel nostro caso ed in virtù di tutto quanto successo tale scelta è stata dettata dall'esigenza forte di dare trasparenza alla gestione degli atti, da parte di questa amministrazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA