Ultrà tiene 200 candelotti in terrazzo

Ad Ancona intervengono artificieri polizia

(ANSA) - ANCONA, 2 FEB - Un arsenale di candelotti proibiti, 228 fuochi del tipo Rambo 31K, nascosti in un armadio in terrazza, con il rischio che esplodessero danneggiando la facciata del palazzo e di quello di fronte, e magari ferendo qualcuno. E' quanto gli agenti della Squadra mobile di Ancona, guidato dal dirigente Virgilio Russo, hanno scoperto a casa di un ultrà trentottenne dell'Ancona e del Napoli, già colpito da un Daspo della Questura di Siena per alcuni scontri fra i tifosi del Napoli e del Torino in un autogrill dell'Autostrada del Sole. I poliziotti hanno perquisito l'abitazione dell'uomo nel corso di un'indagine antidroga, seguita all'arresto di altri due ultras dorici. Per neutralizzare i candelotti, che si possono acquistare solo con il porto d'armi, sono intervenuti gli artificieri della Polizia in servizio all'aeroporto.
    Il tifoso è stato denunciato a piede libero. Il sospetto degli investigatori è che rivendesse i fuochi ad altri ultras della curva nord dell'Ancona.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA