Tesoretto di lire nelle parrocchie

Dolomiten, fedeli hanno 'smaltito' vecchia moneta durante messa

(ANSA) - BOLZANO, 2 FEB - In Alto Adige sono soprattutto le parrocchie a usufruire della nuova possibilità di cambiare lire in euro. Come scrive il quotidiano Dolomiten, dall'introduzione della moneta unica numerosi fedeli hanno infatti "smaltito" la vecchia moneta, diventata ormai senza valore, come offerta durante la santa messa.
    Solo nel Duomo di Bolzano, negli ultimi cinque anni, sono così finiti nei cestelli delle elemosine 680.000 lire, ovvero 351 euro. "Abbiamo addirittura trovato banconote da 50.000 e 100.000 lire", racconta l'amministratore del Duomo, Klaus von Ach, al giornale.
    Attualmente sono una decina gli altoatesini che ogni giorno si presentano nella filiale bolzanina della Banca d'Italia per cambiare il loro tesoretto di lire.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA