Papa, mondo non tema crescita della Cina

Intervista all'Asia Times. Auguri Capodanno cinese a Xi Jinping

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 2 FEB - Il Papa ha dato la sua prima intervista sulla Cina e il popolo cinese all'Asia Times, un lungo colloquio in cui Francesco ha esortato il mondo a non temere la veloce ascesa della Cina. "Per me la Cina è sempre stata un punto di riferimento di grandezza. Un grande paese. Ma più che un paese, una grande cultura, con una saggezza inesauribile". Sulla politica del figlio unico, revocata negli ultimi anni, papa Francesco ha osservato che "non avere figli deve essere stato molto doloroso; perché la piramide è poi invertita e un figlio deve sopportare il peso di suo padre, la madre, il nonno e la nonna. E questo è faticoso, impegnativo, disorientante. Non è una via naturale. Capisco che la Cina abbia aperto possibilità su questo fronte". Il Pontefice ha infine inviato gli auguri per il Capodanno cinese al popolo cinese e al presidente Xi Jinping, prima volta di un Papa a un leader cinese per il nuovo anno lunare in 2000 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA