Gip, indagare su morte moglie Piccolomo

Accolta richiesta Pg Milano, 'supplemento indagini per un anno'

(ANSA) - MILANO, 02 FEB - Il gip di Varese Stefano Sala, accogliendo la richiesta del sostituto pg di Milano Carmen Manfredda, ha disposto di indagare ancora sulla morte di Marisa Maldera, moglie di Giuseppe Piccolomo, già condannato all' ergastolo per il 'delitto delle mani mozzate' e per il quale il pm di Varese aveva chiesto l'archiviazione dall'accusa di omicidio volontario per la morte della moglie.
    La donna nel 2003 rimase carbonizzata dentro l'auto guidata dal marito. Il supplemento di indagini è per "un anno".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA