Donna strangolata: figlio era in casa

Non avrebbe assistito a delitto, è in buone condizioni dai nonni

(ANSA) - CATANIA, 2 FEB - Il figlio della coppia, un bambino di 4 anni, sarebbe stato in casa quando, secondo l'accusa, Vincenzo Di Mauro, di 37 anni, avrebbe strangolato la sua ex convivente, Luana Finocchiaro, 41 anni, nella sua casa di Misterbianco. I carabinieri ritengono probabile che il piccolo dormisse e che non si sia accorto dell'accaduto. Secondo la ricostruzione dell'accusa, Di Mauro, che è in stato di fermo per omicidio, avrebbe poi portato via il bambino, che è dai nonni paterni, in buone condizioni e che non saprebbe della morte della madre. La Procura ritiene che tra i moventi del delitto, oltre la gelosia, ci sia proprio la 'gestione' del piccolo.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA