Strangolato in scena, ancora gravissimo

Indagini procura, fascicolo per lesioni colpose

(ANSA) - PISA, 1 FEB - Restano gravissime le condizioni di Raphael Schumacher, l'attore lombardo di 27 anni rimasto strangolato in scena mentre raffigurava un'impiccagione. Il giovane è ricoverato in coma da ieri notte nel reparto di rianimazione dove è giunto già privo di conoscenza. "Abbiamo aperto un fascicolo per lesioni colpose contro ignoti e stiamo anche valutando gli aspetti relativi alla sicurezza nei luoghi di lavoro", hanno confermato stamani il procuratore Alessandro Crini e il sostituto Giancarlo Dominijanni, relativamente allo strangolamento in scena al teatro Lux di Pisa, durante la raffigurazione di un'impiccagione, dell'attore lombardo ventisettenne Rapahel Schumacher, ricoverato in ospedale da ieri notte in condizioni disperate. "Allo stato non ci sono indagati - hanno aggiunto i magistrati - e stiamo ancora incrociando le testimonianze per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA