Assolti Vitali e senatore Iurlaro

Condannato ex sindaco Francavilla Fontana

(ANSA) - BRINDISI, 1 FEB - Il Tribunale di Brindisi ha assolto dall'accusa di abuso d'ufficio l'attuale segretario pugliese di Fi ed ex sottosegretario alla Giustizia, Luigi Vitali, e il senatore Piero Iurlaro (Ala). I fatti riguardano i ruoli che Vitali e Iurlaro ebbero nelle loro qualità di consiglieri comunali di Francavilla Fontana (Brindisi). Per entrambi era stata chiesta la condanna a 18 mesi.
    Assolti anche altri 11 consiglieri comunali della maggioranza di centrodestra che, all'epoca dei fatti, votarono la delibera che modificava la pianta organica con la quale, secondo l'accusa, sarebbe stato avvantaggiato Gabriele Rampino, proprietario di una farmacia nella zona 167. I giudici hanno invece condannato l'ex sindaco di Francavilla Fontana, Vincenzo Della Corte, l'attuale presidente dell'Ordine dei Farmacisti di Brindisi, Gabriele Rampino, e due funzionari comunali, Pietro Incalza e Giuseppe Zullino, a pene comprese tra un anno e due anni e quattro mesi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA