Sci, conclusi accertamenti 14enne morto

Cordoglio Consorzio Cimone, 'fatalità che lasciano attoniti'

(ANSA) - MODENA, 27 GEN - La Procura di Modena, dopo gli accertamenti in Medicina Legale, ha concesso il nulla osta per la restituzione della salma di Emanuele Santoni, il 14enne fiorentino morto ieri pomeriggio scendendo sugli sci lungo le piste del Cimoncino, sull'Appennino modenese.
    Il giovane è deceduto poco dopo l'urto contro una 'giraffa' sparaneve sulla pista 'Delle Marmotte', una 'rossa' di media difficoltà che stava percorrendo insieme ad alcuni compagni di gita scolastica. Si trattava di una delle ultime discese prima di fare ritorno insieme alla comitiva in Toscana. I soccorsi sono stati immediati ma non è stato possibile rianimare il 14enne, studente del liceo 'Volta' di Bagno a Ripoli.
    In una nota il Consorzio Stazione Invernale del Cimone esprime "vicinanza e cordoglio. A volte ci si sente impotenti dinanzi a fatalità che ci lasciano attoniti. Solo sulla pista teatro dell' incidente transitano circa 350 mila sciatori per ogni stagione invernale e mai fino ad ora si era verificato una simile tragedia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA