Rifiuti: Anac 'bacchetta' Sicilia

Istruttoria dell'Anticorruzione su sistema di gestione regionale

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - Una "frammentazione sistemica di servizi e territorio" dovuta al "numero eccessivo di soggetti titolari di competenze e funzioni"; scarsa pianificazione; difficoltà applicative della "contraddittoria" normativa regionale"; troppe proroghe e poche gare. Sono i principali rilievi che l'Autorità nazionale Anticorruzione (Anac), muove al sistema di gestione dei rifiuti della Regione Sicilia, al termine di un'istruttoria per "analizzare le cause dei fenomeni distorsivi", chiedendo di adottare contromisure. Gli accertamenti sono stati condotti in seguito a una serie di segnalazioni ed esposti, che hanno portato anche a indagini penali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA