Omicidio Brescia:dissequestrata fonderia

Escluso un solo capannone con materiale da analizzare

(ANSA) - MILANO, 27 GEN - La Procura di Brescia ha firmato il dissequestro della fonderia Bozzoli di Marcheno, nel Bresciano, l'azienda in cui la sera dell'8 ottobre scorso venne visto vivo per l'ultima volta l'imprenditore Mario Bozzoli. La fonderia bresciana era sotto sequestro dal 13 ottobre. Il dissequestro riguarda tutta l'azienda escluso un unico capannone dove ancora sono presenti delle scorie che l'anatomopatologa Cristina Cattaneo deve analizzare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA