Fondi: imprenditore "accomodato fatture"

Cagliari,teste in aula a processo per ex capogruppo Pdl Regione

(ANSA) - CAGLIARI, 27 GEN - Avrebbe "accomodato" le fatture presentate per il gruppo del Pdl in Consiglio regionale della Sardegna, sia negli importi che nelle causali. È quanto emerso nella nuova udienza del processo che vede imputato, con l'accusa di peculato, l'ex capogruppo del Pdl Mario Diana, coinvolto nell'inchiesta sui fondi ai gruppi utilizzati, secondo la Procura di Cagliari, per spese non istituzionali.
    A confermarlo durante la sua testimonianza in aula è stato Riccardo Cogoni, imprenditore cagliaritano cha ha già patteggiato un anno e otto mesi per peculato in concorso con i consiglieri, incalzato dalle domande del pm Marco Cocco. Oggi dovevano essere ascoltati anche Onorio Petrini, Carlo Sanjust e Sisinnio Piras, ex consiglieri del Pdl finiti nell'inchiesta. I primi due si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, mentre per Piras il pm ha rinunciato all'esame.Sanjust è stato già condannato in abbreviato a 3 anni di reclusione, a Petrini sono stati inflitti due anni e quattro mesi. Prossima udienza 5 febbraio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA