Maso:sms a chi gli aveva dato 25000 euro

Annuncia contro-denuncia a sorelle, 'mi avete messo nei casini'

(ANSA) - VERONA, 26 GEN - "Ora Fabio pensaci bene. Domani mattina ti chiamo e se rispondi bene, e fai quello che dico, ok.
    Altrimenti vengo li' e ti stacco quella testa di c... che hai".
    E' il testo dell'sms minaccioso che Pietro Maso ha inviato ad un amico che gli aveva prestato 25mila euro, e non voleva più dargli soldi. L'Sms, giunto per errore sul telefonino di una delle due sorelle di Maso, Nadia aveva spaventato le due donne, convincendole a presentare un esposto alla magistratura per tentata estorsione. Maso però passa al contrattacco, preannunciando una denuncia nei confronti delle sorelle, Nadia e Laura. "Mi avete messo nei casini, adesso ve la vedrete con i miei avvocati'" ha detto loro al telefono.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA