Schettino, nottata al pronto soccorso

Udienze rinviate a Grosseto, comandante presenta il certificato

(ANSA) - GROSSETO, 25 GEN - Nottata al pronto soccorso di Sorrento (Napoli) per Francesco Schettino, a causa di un lieve disturbo fisico: è stato dimesso ma l'indisposizione lo ha costretto all'assenza stamani a Grosseto a udienze di altri processi, sempre relativi al naufragio della Costa Concordia (32 morti), dove è imputato per reati contravvenzionali. Stamani il suo difensore Donato Laino, ha presentato al giudice un certificato medico e l'udienza è stata rinviata. I processi ancora aperti a Grosseto sono due. In uno la procura accusa Schettino di aver violato la normativa su salute e sicurezza dei marittimi a bordo delle navi mercantili. In un altro processo Schettino è imputato di deturpamento dell'ambiente dell'isola del Giglio poiché il relitto della Concordia rimase a lungo sui fondali dopo il naufragio del 13 gennaio 2012. Prossima udienza a Grosseto il 7 marzo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA