Case-ditte tessili sequestrate a Prato

Gestite da cinesi in centro città,soppalchi per creare dormitori

(ANSA) - PRATO, 25 GEN - Cinque abitazioni, trasformate in laboratori artigianali al 'nero' gestite da cinesi, e una cinquantina di macchinari tessili sono stati sequestrati a Prato. Negli immobili erano stati creati doppi o tripli soppalchi per essere utilizzati come camere da letto-dormitorio.
    E' il risultato di un controllo della polizia municipale in un intero complesso immobiliare nel centro storico. Oltre alla trasformazione della casa in laboratorio artigianale con macchinari tessili per il confezionamento di capi di abbigliamento pronto moda, negli alloggi sono stati riscontrati anche abusi edilizi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA