Rapinatori in fuga su Audi gialla

Imperversano nel nordest, si indaga su scontro mortale

(ANSA) - VENEZIA, 22 GEN - La polizia stradale del Veneto sta indagando sull'ipotesi che un'auto di banditi che imperversa nel nord Italia, con una manovra spericolata durante una fuga abbia causato un incidente stradale mortale avvenuto questa notte sul passante di Mestre. Nell'incidente è morta una donna russa, Alexadrova Belova di 58 anni che, con la sua Opel 'Astra', ha tamponato un furgone portando ferite tali che l'hanno portata in breve alla morte. Secondo una prima ricostruzione l'auto dei banditi, un'Audi Rs4 gialla con targa del Canton Ticino (Svizzera) e rubata il 26 dicembre a Milano, trovatasi incolonnata per un precedente incidente che aveva visto coinvolta un'autocisterna avrebbe effettuato una inversione a 'U' percorrendo per un lungo tratto il passante contromano. Al vaglio della polizia l'eventualità che questo gesto abbia portato al successivo incidente mortale. Nella sua corsa, in Friuli, anche sparatoria con forze dell'ordine.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA