Lavoro:'Ho il diabete e non mi assumono'

Operaio sardo contro FS che replica, 'nessuna discriminazione'

(ANSA) - CAGLIARI, 22 GEN - Michele, 20 anni, cagliaritano, ha un diploma di perito capo tecnico con specializzazione in elettronica e automazione con votazione 100/100. Lavora in un'azienda elettromeccanica come addetto al reparto pompe sommerse, ma non mancano occasioni per trasferte in altre aziende e in altri cantieri. C'è un problema: per le Ferrovie dello Stato, Michele non può essere assunto con mansioni di "operaio manutenzione specializzato" in quanto affetto da diabete di tipo 1. E questo malgrado abbia superato tutti i test fisici, psicologici e motivazionali. La denuncia arriva dallo stesso Michele, appoggiato dalla Federazione diabete giovanile, che promette battaglia.
    Ma dall'ufficio stampa di FS precisano: nessuna discriminazione ma semplice applicazione di regole, stringenti, ma a tutela della salute, di chi soffre di alcune patologie.
    Logica la delusione del ragazzo che, anche in un'altra occasione, con un altro potenziale datore di lavoro, era rimasto fuori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA